Dystopian Day 2020

Il 21 marzo 2020 si è tenuta in streaming la prima edizione del Dystopian Day: un’intera giornata dedicata alla letteratura distopica e al mondo dell’editoria. 

Da una collaborazione di leggeredistopico.com e della libreria il Covo della Ladra di Milano, è nato un momento di approfondimenti, dibattiti e interviste in cui i libri sono stati i protagonisti indiscussi. Alla diffusione dell’evento hanno contribuito anche quattro blogger ufficiali, tra cui The Wee Small Hours Book Blog, realizzando interviste e pubblicazioni di contenuti sui vari social. 

La giornata è stata strutturata attraverso tre panel di approfondimento principali. Nel primo è stato affrontato il rapporto tra distopia e femminismo, con uno sguardo alla figura delle eroine distopiche nella letteratura di genere attraverso la storia. Un dibattito tutto al femminile che ha visto la partecipazione delle scrittrici Giulia Abbate, Liliana Marchesi, Michela Monti.

Il secondo momento è stato dedicato al mondo dell’editoria. Agenti letterari, traduttori, editor hanno risposto alle curiosità dei lettori. Un’occasione di scambio e grande partecipazione su un mondo in cui c’è ancora moltissimo di cui parlare e da scoprire. Uno sguardo critico e professionale attraverso le esperienze di Delos Veronesi, Chiara Reali, Masa Facchini, Silvio Sosio, Giorgio Raffaelli.

Con un’ attenzione alla contemporaneità e al periodo storico che stiamo vivendo, Il terzo dibattito si è focalizzato sul legame tra distopia letteraria e storia contemporanea. Elisabetta Di Minico, Valentina Romanzi, Daniela Ruggero, Dario Tonani e Diego Tonini hanno elaborato alcune riflessioni sul nostro presente attraverso i romanzi distopici, e alla luce di ciò che è accaduto con la pandemia, si sono domandati quanto la realtà possa rasentare la distopia. 

Questa giornata è stata anche un’importante vetrina per le nuove penne italiane del genere: autori  emergenti hanno raccontato le storie dei loro romanzi e la loro esperienza attraverso le interviste delle blogger. 

Una prima edizione del Dystopian Day che si è rivelata un successo di contenuti, partecipazione e pubblico. 

Di seguito sono riportati i link diretti per guardare le dirette dei tre panel principali, le interviste realizzate agli autori che ho seguito come blogger ufficiale dell’evento e alcune recensioni.