Pubblicato in: Non Solo Review

Libri per curare le ferite dell'anima: la Piccola Farmacia Letteraria.

C’è una grande e bella città il cui nome comincia con la F, accarezzata da un grande e bel fiume il cui nome comincia con la A. Nella grande e bella città il cui nome comincia con la F, accarezzata da un grande e bel fiume il cui nome comincia con la A, c’è una piccola libreria, no, non è proprio una libreria, perché è qualcosa di più. Nella grande e bella città il cui nome comincia con la F, accarezzata da un grande e bel fiume il cui nome comincia con la A, c’è una piccola farmacia, ma no, non è una vera e propria farmacia, è qualcosa di più: è una Piccola Farmacia Letteraria.

Ottanio alle pareti, scaffali di legno, musica jazz che ti scalda il cuore, un dolce profumo di fiori d’arancio ad accoglierti e libri, tanti libri. Appena entrata ho avuto la sensazione di essere in un luogo in cui non solo puoi trovare un buon libro, ma cercare un’esperienza emotiva: proprio quella lì che stai cercando, sì proprio quella di cui hai bisogno adesso, una cura per le ferite dell’anima.

Continua a leggere “Libri per curare le ferite dell'anima: la Piccola Farmacia Letteraria.”
Pubblicato in: Inviato da...e recensito

Tu Sei Musica – Simona Bianchera

L’amore mi ha sempre fatto una strana impressione…sembrava complicato…la felicità, la tristezza, brutto, bello, reale…e irreale.

Però una cosa che ho sempre saputo è che volevo stare vicino all’amore, non troppo, senza rumore tanto quanto bastava a far sentire felice il mio cuore.

Non doveva cantare, solo sorridere un po’, sorridere al mondo.

L’amore è avido, a volte quando le cose non vanno come uno sperava l’amore diventa una cosa pericolosa, spaventosa, violenta, fredda come la luna, ma oggi è caldo come la brezza…

16 Anni di Alcool, Richard Jobson

Alaska e la meraviglia con cui guarda il mondo, con cui ascolta il cuore delle persone che ama. Un lavoro che la soddisfa, una coinquilina, Vanessa, amica d’infanzia ed una famiglia che le vuole bene. Impossibile non affezionarsi a Lupen, il suo vivace cagnolino.

La sua vita scorre fra serate tra amici e canzoni rock. Possiamo sentirla, la musica, che come una colonna sonora ci accompagnerà pagina dopo pagina; racconterà le paure e le fragilità dei personaggi, al di là delle parole stesse. La musica unisce, fa incontrare le persone, e quando unirà anche Alaska e Daniel, cambiando inaspettatamente le loro vite, non vi rimarrà che allacciare le cinture, e partire con loro verso un’avventura che vi coinvolgerà fino all’ultimo “riff”.

Continua a leggere “Tu Sei Musica – Simona Bianchera”